Relais del Maro

Relais Del Maro Blog

Candeasco & San Lazzaro Reale

Candeasco

Il nome del posto rimanda ad un fondo agricolo romano ligure. Vuol dire che 2000 anni fa questi luoghi erano già abitati e coltivati. Le strade interne sono disposte in modo da collegarsi alle vie antiche verso i paesi vicini. Il fulcro del’abitato è la chiesa parrocchiale di San Bernardino da Siena (1718). Candeasco è luogo di origine di scalpellini, capimastri, architetti e stuccatori. Sono le famiglie dei Melissano e dei Marvaldi. Un ramo di questi ultimi, per cinque generazioni, tra Seicento e tutto il Settecento, è stato protagonista dell’edilizia sacra e profana della Liguria occidentale. Infatti a Candeasco ci sono edifici sacri particolari, come i seicenteschhi oratorio di San Giovanni Battista e santuario della Madonna del Fossato, splendidamente stuccato da Gio Batta Melissano e Gio Batta Marvaldi.

San Lazzaro Reale

Tipico centro legato alla viabilità di fondovalle. Reale perché da qui passava la strada “reale” del Piemonte, che collegava Torino con Oneglia. Ancora oggi, del resto, la strada Statale 28 di collegamento tra Liguria e Piemonte transita nei sui pressi. San Lazzaro è memoria delle relazioni tra Liguria occidentale e Provenza, in quanto il nome del posto è un riferimento a Lazzaro di Betania ritenuto poi primo Vescovo di Marsiglia. La vocazione di nodo stradale è confermata dal tardomedievale ponte a due arcate.

I commenti sono chiusi

BEST RATE GUARANTEED