Relais del Maro

From the Blog

Lucinasco

Luogo strategico, già fondo romano ligure dal territorio molto esteso, oggi quasi tutto popolato di olivi. Lucinasco è piena di luoghi attrattivi, un condensato di Liguria interna. La chiesa antica di Santo Stefano, ricostruita nel Settecento, si riflette, con qualche elemento ancora medievale, nelle acque del vicino stagno. Le case del paese sono protette da quanto rimane del castello. Si arriva alla parrocchiale di Sant’Antonino, chiesa del Settecento che sorprende per l’ampiezza interna. Di fronte, l’oratorio di San Giovanni Battista è diventato un museo di arte sacra, dedicato a Lazzaro Aquarone, un mercante di panni che tra Cinquecento e Seicento si è improvvisato scultore, con locale successo. Nel museo vi sono opere rilevanti come il Compianto sul Cristo Morto, serie di statue in legno della fine del Quattrocento. Il viaggio a ritroso nel passato continua nella vicina “casa contadina”, concentrato della vita dei nostri predecessori, e nel non lontano sito del frantoio “a sangue”, funzionante ad energia animale ed umana, con la cantina ricavata in una cisterna, le botteghe ricostruite, gli attrezzi agricoli, la stalla, i modelli di strutture agricole disseminate sul territorio. Ai margini del bosco di castagne, il quattrocentesco santuario della Maddalena detto anche della Madonna dell’Acquarone. Uno dei santuari liguri più ricchi di fascino.

Comments are closed.

BEST RATE GUARANTEED